Nayt è fuori da questa mezzanotte con il suo nuovo album “Raptus vol. 2”, a circa due anni dall’uscita del primo volume. Se due estati fa optò per un mixtape in freedownload, questa volta il rapper capitolino ha deciso di affidare il proprio destino in mano a Musicraiser, piattaforma italiana di crowdfunding che prevede il coinvolgimento di fans e appassionati per autofinanziare l’uscita del proprio progetto. L’aspettativa, che prevedeva una soglia di 4000€ per permettere il rilascio dell’album, è stata ampiamente superata ed oggi “Raptus vol. 2” è finalmente fuori, sia in formato digitale che in copia fisica.

Il disco presenta una tracklist di ben 14 brani tra cui i già noti estratti “Brillo”, “Poveri”, “Spaghetti”, “Autovelox”, “Nessuno” e “Freestyle 21” (meglio noto come Sto Magazine Freestyle). Degli altri singoli rimasti 6 sono inediti, mentre i restanti due sono dei riarrangiamenti Folk/Jazz di due brani dell’album. In quanto a suoni “Raptus vol. 2” è interamente curato da 3D e Skioffi, mentre per quanto riguarda i featuring al disco hanno partecipato: Gemitaiz, Jesto e Skioffi, con quest’ultimo quindi in doppia veste di rapper e beatmaker.