Tutti, ormai, non aspettano altro che il suo primo album ufficiale. Il suo pubblico, aumentato a macchia d’olio negli ultimi mesi, ha voglia di ballare, cantare e spaccare giusto qualche club. I suoi singoli fin’ora usciti su Youtube, hanno consegnato alla scena un artista unico, a partire da una proposta musicale spiazzante, per arrivare ad un’estetica ricca di tattoos e trasgressione. Gli stessi singoli che hanno dominato l’annata 2016/2017 e che, inseriti nella raccolta “Genkidama”, ci hanno ricordato una volta di più quanto sia fondamentale nella scena un artista simile. A chi ci stiamo riferendo? Senza dubbio a Samuel Heron, ecco a voi le sue Top 3 hits!

Samuel Heron, primo ospite della Hip Hop Tender Night, ha decisamente conquistato tutti nell'ultimo annoSAMUEL HERON – BELLA
“Bella” ad oggi è l’ultimo singolo uscito di Samuel Heron. Pubblicato a distanza di ben sette mesi dal video di “Odio tutti”, questo brano completa la raccolta “Genkidama”, chiudendo di fatto un capitolo ed aprendone un altro destinazione album ufficiale. “Bella” rappresenta al meglio ciò che Samuel ci ha mostrato in quest’ultimo anno. Spicca innanzitutto il suo stile di scrittura molto moderno, uno stile ispirato alle parole chiave del momento capace di ironizzare con semplicità anche sui temi più delicati. I testi di Samuel portano spesso con sè un clima giocoso ed ogni singola frase è in grado di spiazzarti da un momento all’altro. Non manca ovviamente una super produzione, che, come per le precedenti, verte su sonorità decisamente ballabili. Il tutto è contornato poi dal video ufficiale, sempre sul mood di quelli precedenti: riprese per strada, tanti balli ed una decisa presenza scenica. Che dire, di tutte le uscite del rapper di La Spezia, questa è probabilmente il suo miglior biglietto da visita.
SAMUEL HERON – ILLEGALE
Se “Bella” è il biglietto da visita di Samuel Heron, “Illegale” è sicuramente il suo brano più simbolico, il suo inno, quel pezzo che ti viene subito in mente pensando all’artista. La formula è di quelle vincenti, tant’è che ad oggi questo rimane il video più visualizzato di Samuel. Gli elementi che abbiamo evidenziato in “Bella” ci sono tutti, chiaramente in una veste diversa. Il singolo infatti esplode al momento del ritornello, dove le punchlines del rapper lasciano spazio all’amplesso della produzione curata da Pankees e lo stesso Heron. Non mancano ovviamente le sue strofe pungenti, nella fattispecie ricolme volutamente della parola “illegale”, ormai un termine iconico del rapper ligure. Ritmo e flow dominano e la sua espressione musicale sfocia nel linguaggio del corpo tra un balletto e l’altro. “Illegale” è senza dubbio una delle tre hit più forti di Samuel Heron, tanto che da sola potrebbe benissimo spaccare in due un qualunque club.

SAMUEL HERON – ODIO TUTTI
Samuel Heron però non è solo l’energia e l’esplosività di “Bella” e “Illegale”, ma a tratti è anche la malinconia e lo sconforto di “Odio tutti”. Questo aspetto che è solo velato negli altri brani, in questo (e anche in “TT ok”) emerge alla perfezione, senza abbandonare comunque la narrativa ironica che lo contraddistingue. Il pezzo vede tra l’altro il featuring di Eleonora Cixi, niente di meno della bella voce del ritornello, questa volta meno ballabile e più cantato. “Odio tutti” è sicuramente un brano più complesso e impegnativo rispetto ai due di cui abbiamo parlato fin’ora, ma è anche uno di quei singoli a cui è facile affezionarsi e che riascoltandolo evoca immagini e ricordi. Per questi motivi non può mancare assolutamente in questa Top 3, andandola a completare con uno dei lati più misteriosi di Samuel Heron.

Ecco quindi quelle che ad oggi sono le tre grandi di hit di Samuel Heron. Tre brani che tra loro hanno elementi comuni ma anche completamente diversi, ma che sopratutto danno un’idea ben precisa del talento di questo artista. Se infatti inseriti in un contesto live, durante “Bella” sarà il momento di ballare e cantare, quando partirà “Illegale” ci sarà da scatenarsi e “Odio tutti” sarà la giusta occasione per tirare fuori luci ed accendini. Samuel Heron è stato capace di fare singoli l’uno distinto dall’altro trasmettendo comunque  una sua idea di musica ben precisa. Gran parte del pubblico ad oggi l’ha percepita e l’ha sposata in pieno, adesso per Samuel è il momento di riconfermarsi con nuove hits, come siamo certi che saprà fare. #Genkidama