Settembre è sempre un mese bollente in quanto a nuove uscite. Molti artisti scelgono infatti di pubblicare i loro nuovi progetti in questo periodo. Vuoi perché Settembre segna l’inizio delle nuova stagione, vuoi perché tornati dalle vacanze hanno un po’ tutti bisogno di musica nuova. In ogni caso, ogni anno, questo mese ci regala una marea di dischi. “Io in Terra” e “V”, rispettivamente di Rkomi e Ensi, sono due esempi se vogliamo rifarci alla scena Rap italiana. Ma anche oltre i confini dello stivale la situazione è la stessa, se non ancora più incandescente.

Abbiamo allora deciso di fare un salto in Francia e ripercorrere tutte le uscite più calde di Settembre. Nuovi album, singoli inediti e tanto altro: preparatevi ad una carrellata di freschezza a suon di hit.

Partiamo subito con Alonzo ed il suo quinto album solista “100%”. L’album a dire il vero è datato 25 Agosto, ma non potevamo mancare di inserirlo. Alla fine quando parliamo di Settembre, più che al mese in sé, ci riferiamo alla season dei rilasci post vacanze. Dicevamo quindi di “100%”, forse non il miglior album dell’artista marsigliese, ma comunque un prodotto molto fresco. Una tracklist bella corposa da 18 pezzi e una serie di feat importanti, vedi MHD in “Feu d’artifice”“100%” è già disco d’oro e da tempo musica pre-partita nello spogliatoio del Bayern Monaco, con Ribery a fare da Dj.


Finita questa mini parentesi di Agosto, passiamo adesso al mese di Settembre vero e proprio. L’8 è il turno di Ninho e del suo terzo album solista “Comme prévu”. Al progetto hanno collaborato una serie di nomi importanti, tra cui Sofiane, Nekfeu e Alonzo. Il giovane rapper di Yerres ha sbancato tutto e, notizia di poco fa, ha raggiunto il disco di platino con più di 100.000 mila vendite. Un risultato davvero assurdo, che, citando il titolo dell’album: “era tutto previsto“. Per chi volesse approcciarsi a questo artista, consigliamo l’ascolto del singolo “Mamacita”.

Lo stesso giorno è uscito anche “Ténébreux”, mixtape solista di PLK. L’artista dei Panama Bende ha rotto definitivamente i confini del 14° arrondissement parigino ed è sbarcato su Skyrock per tutta l’estate. 11 tracce e una penna molto raffinata, PLK ha un sound un po’ più vintage rispetto ai suoi coetanei (classe ’97), ma spacca eccome.

Una settimana dopo, il 15 Settembre, tocca invece a Sadek con “#VVRDL” (Vulgaire, Violent et Ravi D’être Là). Copertina spettacolare in compagnia di due vecchiette “allegre”. Non siamo sui numeri di Ninho, ma l’album ha tutto per potervi piacere. Anche qui i featuring sono belli forti, su tutti spiccano Niska e lo stesso Ninho. Con quest’ultimo ha anche fatto uscire un video ufficiale, proprio estratto da “#VVRDL”. Si tratta dalla hit “Madre Mia” prodotta da Kore.

Venerdì 15 è uscito anche il nuovo album di Lefa, membro del collettivo storico Sexion d’Assaut (di cui fa parte anche Maitre Gims). Il progetto si intitola “Visionnaire” e fino ad oggi non è che sia andato granché bene. Un dato che non pregiudica comunque il valore di questo artista.

Sempre in questa data, sono stati rilasciati in freedownload due mixtape. Il primo è “Album gratuit vol. 4” di Jul, il suo terzo progetto del 2017. L’artista marsigliese è fresco di platino con l’album “Je ne me vois pas briller”, un progettino da ben 24 pezzi e non contento ha pubblicato anche un tape gratis. Il secondo mixtape è invece “En Équipe” di Naps, anch’egli originario di Marsiglia. Jul e Naps si somigliano molto, stessa città d’origine, sound simili e tanto autotune. Il fatto che entrambi abbiano pubblicato un tape in questa data ha creato un po’ di scompiglio: i fans di Jul accusavano quelli di Naps di averlo copiato e viceversa. Si è creata una vera e propria mini faida tra due pubblici. Le somiglianze ci sono, Jul ha di certo una carriera più ampia alla spalle, ma piuttosto che farvi schierare dalla parte di uno o dell’altro, ve li consigliamo entrambi.

Passiamo al Venerdì successivo. Il 22 Settembre esce l’album dei record. Dopo la prima settimana le vendite sono già più di 62.000. Su Spotify è l’album più ascoltato in una giornata. I precedenti record di Booba e Damso cadono. Stiamo parlando di Niska e del suo disco “Commando”. Per capirci meglio, ancor prima che l’album uscisse, il suo brano estratto “Reseaux” era già singolo di diamante. Aldilà dei numeri, “Commando” è un album di altissimo livello che vi consigliamo vivamente. In più al suo interno troverete collaborazioni per nulla male, per fare due nomi: MHD e Booba.

Nell’ultima settimana di Settembre, entrambi ovviamente di Venerdì, sono usciti altri due ottimi dischi. Hornet la Frappe ha rilasciato “Nous-meme”, un progetto niente male da 15 tracce, con le collaborazioni di Kalash Criminel e Sofiane. Mentre Naza ha pubblicato “Incroyable”, il suo primo album ufficiale. Quest’ultimo progetto merita due parole in più, per lo stile un po’ particolare che lo rappresenta. Siamo sul filone dell’Afro Trap, ma molto lontani da MHD. Quella di Naza, per essere schietti, è una rivisitazione molto più Afro e molto meno Trap rispetto a quella del collega parigino.

Dopo questa scorpacciata di album, concludiamo segnalandovi una breve serie di video e annunci interessanti. Sofiane ha rilasciato quattro episodi della serie “Rentre dans le cercle”. Si tratta di un’iniziativa pazzesca, dove al centro di un cerchio fatto da artisti e macchine di lusso, si esibiscono uno ad uno i rapper più caldi della scena. I primi quattro episodi hanno visto spittare Ninho, PLK, Medine, YL, Vald, Mister V, Soolking e tantissimi altri. Ha preso parte all’iniziativa anche Leto, membro dei PSO Thug che ha collaborato con Sfera Ebbasta e Coyote Jo Bastard in “Daddy”.

Questo mese sono anche usciti i vari Lacrim con il video di “Judy Moncada” e Kaaris con “Abidjan 2017” (video del pezzo “Le Sang”), oltre che alle varie clip estratte dagli album di cui abbiamo parlato prima.

In quanto ad annunci, MHD ha fatto sapere che con la parte 10, si chiuderà il capitolo Afro Trap (al momento siamo fermi alla parte 9 “Faut les wet”). Mentre Kalash ha annunciato “Mwaka Moon”, il suo nuovo album. Il progetto sarà disponibile il prossimo 13 Ottobre, un anno dopo il disco d’oro ottenuto con il progetto “Kaos”. Infine Lacrim ha svelato che il 17 Novembre, uscirà il suo mixtape “R.I.P.R.O. 3”.

Nouvel album Mwaka Moon disponible le 13 octobre #MwakaMoon13octobre

Un post condiviso da KALASH (@kalash972) in data:


Insomma, un mese pazzesco questo per il Rap francese. Tantissimi nuovo album e alcune iniziative incredibili come “Rentre dans le cercle”. Il mercato ha eletto Niska come nuovo re, ma anche Ninho ha dimostrato di poter davvero raggiungere traguardi incredibili. Ci rivediamo il prossimo mese con tutte le migliori uscite di Ottobre. Nel frattempo avete un bel po’ di roba per andarci davvero sotto di Rap francese.