The Night Skinny è fuori con “Pezzi”, il suo nuovo album ufficiale. Il produttore molisano non pubblicava un progetto tutto suo dal 2014, anno in cui uscì “Zero Kills”. Oggi 8 Dicembre, TNS torna con ben 16 tracce tutte da pompare, accompagnato da un parterre di rappers da perderci la testa.

Apprezzatissimo dal pubblico che mastica Rap ormai da anni e scoperto nell’ultimo periodo anche dai più giovani, sopratutto grazie alle collaborazioni con Rkomi, The Night Skinny è una delle figure più stimate nell’ambiente Hip Hop nostrano. Il suo nuovo album “Pezzi” è senza dubbio una delle uscite più rilevanti dell’anno, attesissimo dalle più svariate fette di pubblico e super hyppato in quest’ultima settimana. Vuoi perché un suo progetto mancava ormai da più di 3 anni, 3 anni dove TNS si è fatto notare con produzioni di qualità, vuoi perché gli ospiti presenti hanno fatto venire l’acquolina in bocca a tutti, scoccata la mezzanotte il pubblico italiano si è riunito su Spotify per poter ascoltare “Pezzi”.

Il progetto è stato anticipato dagli estratti “Fuck Tomorrow” e “Dope Games”, singoli rispettivamente in collaborazione con Rkomi e Noyz Narcos, usciti sia su Youtube che sulle varie piattaforme streaming. Dopo questi due assaggi, TNS è tornato prepotentemente sulla bocca di tutti questa settimana, pubblicando uno ad uno gli artwork delle tracce di “Pezzi” realizzati da Mecna. Questa trovata delle cover ha riscosso un successo enorme ed ha allarmato tutti i fan del genere, ospite dopo ospite il disco ha cominciato a delinearsi nella testa dei fans. Si parla infatti di nomi scottanti, rappers che dominano le classifiche con la loro musica: Guè Pequeno, Rkomi, LuchèTedua, IziSamuel Heron, Lazza, Mecna, Coco, Ernia, Vale Lambo, Johnny Marsiglia, Noyz Narcos, 67 (collettivo londinese) e Paige Cackey. Da citare anche la presenza di DJ Tayone nella traccia 7 “Si Frate”.

Un roster di collaboratori davvero di spicco dunque, a testimonianza della stima che TNS gode nell’ambiente Rap. Ma aldilà dei vari ospiti presenti, il vero protagonista di questo progetto è senza dubbio Skinny. Il producer classe ’83 è riuscito a mettere insieme i nomi più disparati, realizzando allo stesso tempo un disco che suona compatto sia a livello di sound che di contenuti. TNS ha saputo cucire addosso ad ogni rapper un abito curato nei minimi dettagli, spesso e volentieri sperimentando, ma sempre tessendo strumentali ben riconducibili al suo nome. Il risultato di tutto questo è “Pezzi”, una coraggiosa scommessa vinta da Night Skinny.

Pezzi” quindi è da fuori ovunque, sia in streaming che in formato fisico, tra l’altro con uno special-pack davvero ben curato. Non ci resta che consigliarvene fortemente l’ascolto, ma probabilmente vi sarete già messi all’opera. Il puzzle di questo 2017 sembra davvero completo oggi, un disco di un produttore da questa caratura davvero mancava e proprio quando tutti avevamo ben chiara la propria Top 3 2K17, The Night Skinny ha pensato bene di mischiare le carte in tavola. Eccome se le ha mischiate.