Eccoci arrivati all’ultimo appuntamento col Rap francese del 2017. Siamo pronti anche questa volta a raccontarvi cosa è successo nell’ultimo mese, con un Dicembre incandescente che ha visto il ritorno in scena di Booba, oltre ad una lunga serie di uscite rilevanti.

Dicembre è stato senza dubbio il mese di Booba e del suo ritorno discografico. Il suo album “Trone” era previsto per Venerdì 15, ma il rapper franco-senegalese ha preferito anticiparne l’uscita, pubblicandolo esclusivamente in streaming ed in formato digitale l’1 Dicembre. Due settimane dopo il progetto è uscito anche in copia fisica, tra l’altro in serie limitata e numerata, con “solo” 50.000 esemplari disponibili. “Trone” ha davvero viaggiato forte, distruggendo i precedenti record di Damso e Niska e diventando su Spotify, Deezer e Apple Music l’album più streammato in una giornata, consacrando Booba come l’artista più ascoltato nell’arco di 24 ore. Non solo, perché quando (due settimane dopo) il progetto è uscito dans les bacs (termine francese per indicare “nei negozi di dischi”, ricorre spesso anche in molti brani), il rapper ha venduto nel giro di 7 giorni ben 22.788 copie delle 50.000 disponibili. Il risultato è che “Trone” è già disco di platino e viaggia spedito direzione doppio disco di platino.

Per quanto riguarda il progetto in sé, “Trone” offre una tracklist di 15 singoli tra cui figurano i già editi “DKR” e “E.L.E.P.H.A.N.T”. In più, nella versione fisica, è presente anche una bonus-track inedita non fruibile sulle varie piattaforme streaming. In quanto a featuring, Booba ha optato per pochi nomi ma sicuri e allora ecco che figurano i due king indiscussi del 2017 Damso e Niska, oltre che la star africana Sidiki Diabate. Da segnalare è anche l’uscita del video di “Friday”, uno dei tanti brani forti dell’album, che è stato rilasciato su Youtube con l’esperta regia di Chris Macari.

Il primo Dicembre è stato anche il turno di Jul e del suo quarto progetto del 2017 “La tete dans le nuages”, nonché il tredicesimo negli ultimi 4 anni. Il progetto, che vanta nella sua totalità 19 tracce, ha consacrato per il secondo anno di fila Jul come l’artista più prolifico in quanto a vendite. Anche a questo giro infatti le cifre della prima settimana sono state molto alte: 45.909 copie vendute in totale (22362 in formato fisico, 4.218 in digitale e 19.329 in equivalenti streaming). Risultati merito di un ritmo incalzante da parte del rapper classe ’90, che ha annunciato che presto si prenderà una piccola pausa discografica, prima di ripartire alla grande come suo solito.

Oltre al rilascio dell’album, Jul questo mese ha avuto modo di far parlare parecchio di sé. L’artista marsigliese ha infatti tenuto due super concerti: uno a Parigi nella Accor Hotels Arena e uno al Dome di Marsiglia, esibendosi in due sale rispettivamente da 20.000 e 8.500 spettatori (ancora mancano i dati ufficiali di vendita, ma a colpo d’occhio si va verso i due sold-out). Entrambi gli spettacoli hanno avuto una risonanza enorme, tanto che la data al Bercy di Parigi è stata anche trasmessa in differita su W9, canale televisivo francese al pari dei nostri Canale 8 e così via. In questo fortunato Dicembre, Jul si è anche confidato ai microfoni di Rap Elite, annunciando l’arrivo di una trilogia di video estratti a comporre una breve storia, un po’ come hanno fatto recentemente i PNL. La trilogia è poi uscita la sera del 31, comprendendo gli estratti “Henrico”, “Amigo” e “Delicieuse”. Prima di passare agli altri rilasci del mese, vi mostriamo come Jul si è presentato sui palchi di Parigi e Marsiglia.

Non solo Booba e Jul, perché il primo del mese sono usciti anche i progetti “De la haine a l’amour” e “Amicalement votre” rispettivamente di Hiro e Guizmo. Il primo è un album afro da ben 21 tracce, tra i vari feat figurano gli importanti nomi di KeBlack, Youssoupha e Sidiki Diabate. Il secondo è invece il settimo album ufficiale dell’ex membro del collettivo l’Entourage, un progetto solista da ben 16 tracce privo di feat. Lanciato col rilascio del singolo “Mon CV”, “Amicalement votre” ha venduto nella sua prima settimana 6.323 copie tra fisico, streaming e digitale, collezionando altrettanti buoni risultati su Youtube con i video estratti “Pardon”, “Escort Girls”, “L’histoire d’un negro” e “Les gens parlent d’amour”.

Una settimana dopo, Venerdì 8 Dicembre, è stato invece il turno di altri due progetti degni di nota. Il primo è “Eureka” di Hayce Lemsi, il suo quarto mixtape solista in carriera ed il secondo in questo 2017. Il tape vede una tracklist da 13 pezzi con il solo feat di Volts Face nella traccia ispirata a Gomorra “Savastano”. Il progetto ha collezionato nella prima settimana 5.199 copie vendute, quasi tutte in equivalenti streaming, un risultato non male per il franco-algerino classe ’87. Il secondo progetto uscito in questa data è invece “Les Tueurs – bande originale”, nonché la colonna sonora del film “Les Tueurs”. All’interno figurano molti brani Hip Hop, in particolare il nuovo singolo inedito di Damso “Tueurs”.

Ma passiamo adesso ai video ufficiali usciti in questo Dicembre. Come sempre ne abbiamo selezionati solo una parte, vista l’enorme mole uscita anche a questo giro. Il livello si fa più alto che mai, con tante nuove proposte che stanno davvero viaggiando forte. Tra tutti gli emergenti però, a dominare è stato senza dubbio il solito Moha La Squale, ragazzo parigino del 20eme arrondissement fresco di contratto con Elektra France. Come suo solito ogni domenica del mese il giovane ha rilasciato un freestyle sulle sue pagine, tutti ovviamente accompagnati da video ufficiale. Il 2018 sarà senza dubbio l’anno della sua consacrazione con l’arrivo del suo debutto discografico già annunciato.

Ma non solo Moha, perché la Francia è piena di realtà emergenti e allora ecco che spiccano le pubblicazioni di Timal e Walid, rispettivamente usciti sul tubo con le clip dei singoli “6eme rapport” e “93 Mesures”. F430 invece, collettivo affiliato dei PNL, ha rilasciato il video di “American Dream”, mentre Youv Dee ha pubblicato le clip dei brani “Slay” e “Berry”. Su questa falsa riga, è interessante segnalare anche l’uscita di Zola con la traccia “Sharif”.

Ma in quanto a video ufficiali, Dicembre se lo è portato a casa senza dubbio Sofiane con “Jesuispasséchezso Episode 11”, primo brano estratto dal suo album di prossima uscita “Affranchis”. Fianso per l’occasione ha riunito giusto due amici, mobilitando un numero spropositato di persone. La cosa non è ovviamente passata inosservata, tanto che il rapper ha dovuto vedersela con le forze dell’ordine, che per per un momento lo avevano messo sotto stato di fermo. Per fortuna tutto si è risolto per il meglio, un po’ come quella volta che per girare il video di “Toka”, lo stesso Sofiane decise di bloccare un’autostrada. Per il rapper franco-algerino questo è stato un mese bello denso: sono usciti infatti nuovi episodi della spettacolare serie “Rentre dans le Cercle”, a questo giro anche con uno speciale sulla scena belga. In più Sofiane ha pubblicato anche l’inedito “Du sale”, singolo inserito nella colonna sonora del film “C’est tout pour moi”.

Sadek invece è volato a Le Vele di Scampia per girare la clip di “Napoli”, idea che al tempo fu già sperimentata dai colleghi PNL e SCH. Al contempo, Ninho ci ha portato tra il pubblico del suo concerto a Parigi, pubblicando il video di “Dita” in featuring con Hos Copperfield, mentre il duo MMZ ha pubblicato sul tubo la title-track del suo secondo album “N’DA”. Altre uscite rilevanti sono state quelle di Soolking con “Mi amigo”, Rohff feat Nej in “Detrone”, Mister V e il suo nuovo pezzo “Bonobo” e Hache-P feat Aladin 135 con “Holabitch”. Da citare ci sono poi i video di “Vide” e “Rap de Zulu”, rispettivamente del collettivo drill 13 Block e del rapper mascherato Kekra.

Sempre in tema video ufficiali, anche a Dicembre le afro-hit non sono mancate e allora vi proponiamo la collabo tra Abou Debeing e Naza in “Oblige”, ma soprattutto l’attesissima traccia “La danse du matin”. Spostandoci su un filone più pop invece, Maitre Gims ha pubblicato il video di “Cameleon”, primo estratto del suo futuro album “Ceinture Noire”, mentre Bigflo & Oli hanno rilasciato il video di “Salope”.

Per concludere, Alessandro Murdaca ha diretto la clip ufficiale di “Money”, traccia estratta dal futuro album di Hoss. All’interno del disco, è stata annunciata anche la collaborazione di Laioung nella traccia “Viens toucher”, a creare un’interessantissimo ponte FRA-ITA.

Dopo questa intensa scorpacciata di video, è il turno delle curiosità di questo mese, tra annunci, collaborazioni con i marchi streetwear e molto altro. Partiamo subito con i risultati di Spotify France di questo 2017, un resoconto che la dice davvero lunga sull’influenza che ha il Rap al giorno d’oggi. Tra i 10 Album più ascoltati, ben nove sono di artisti Hip Hop francesi, con il successo “Divide” di Ed Sheeran che finisce solo in sesta posizione. Ma non è tutto, perché tra i 10 brani più ascoltati dell’anno 6 sono di artisti Rap e continuando, tra i 50 artisti maschi più pompati nel 2017, ben 33 sono rappers.

Che il Rap abbia tutta questa influenza, soprattutto sui giovani, i brand di abbigliamento lo sanno molto bene, tanto che da tempo i testimonial delle loro campagne pubblicitarie sono proprio i rapper. In questo Dicembre è stato il turno di MHD e SCH, due dei nomi più in voga in Francia, con il primo che ha lanciato una sua collezione dal nome Pukiwaga ed il secondo che ha prestato il volto per la pubblicizzazione delle nuove sneakers Prophere. MHD tra un impegno e l’altro ha anche trovato il tempo di sposarsi, nonostante i suoi soli 23 anni. E non è stato il solo in questo roseo Dicembre, ad anticipare il king dell’afro-trap ci aveva infatti pensato Gradur, invitando alla cerimonia lo stesso MHD, oltre che Niska, Dadju e tanti altri ancora.

SCH presta il suo volto per la campagna pubblicitaria Adidas PROPHEREIn quanto ad annunci invece, Damso ha rivelato che il suo inno per il Belgio porterà come titolo “Humains”, un nome non casuale vista la serie di polemica che si era scatenata attorno a questa vicenda. Vald ha invece sorpreso tutti annunciando il suo ritorno discografico per il prossimo 2 Febbraio, spoilerando anche qualche estratto sui social, mentre sullo Snapchat di Adamo dei PNL è comparso un misterioso brano inedito. Dadju ha invece annunciato la sua futura collaborazione con Damso, mentre Orelsan e Nekfeu hanno fatto sapere che presto ci sarà un loro concerto di coppia, ad unire due delle penne più calde della scena Rap francese. Sempre in tema di concerti, nel Settembre 2019 Maitre Gims si esibirà allo Stade De France, lo spettacolare stadio che ospita le partite della Nazionale di calcio francese.

Per concludere vogliamo condividere con voi la divertentissima esibizione di Sadek e Ninho nella trasmissione televisiva “Touche Pas à Mon Poste!”. I due, riproponendo la loro hit “Madre Mia”, sono riusciti a far ballare un pubblico che poco sembrava entrarci col Rap, strappando un sorriso a tutti.

by Samuele Chiusano