Con l’avvento della nuova scena, Genova si è inserita tra le capitali del Rap italiano. Ha visto in Tedua e Izi i suoi re, figure simbolo di questa città e di tutto il movimento ligure. Genova tuttavia non è solo questo, la corte dei due artisti pullula infatti di talenti, ognuno pronto a conquistare la sua fetta di torta. Fin da subito i nomi che più di tutti hanno suscitato interesse sono stati quelli di Cromo e Young Slash, vuoi perché furono gli stessi Izi e Tedua a menzionarli, ma soprattutto per il talento mostrato.

Cromo e Young Slash: se il prossimo fosse un disco di coppia?Oggi i due vivono una situazione analoga. Entrambi sono usciti con un proprio progetto ufficiale, rispettivamente “Black Fury” per Young Slash e “Oro Cromato” per Cromo. Adesso i due artisti dovranno farsi trovare pronti in vista del nuovo anno, dove sarà necessario affermarsi definitivamente.

Nonostante a entrambi sia riconosciuto un grande potenziale, sia Cromo che Slash devono ancora dimostrare di meritarsi un trono accanto a quelli di Izi e Tedua. I due hanno dalla loro banger importanti come “Italieno” e “Diglielo”, ma il ritmo frenetico della scena impone agli artisti continue attestazioni di talento: ogni giorno è necessario affermarsi e neanche una volta avuta la corona ci si può permettere di rilassarsi.

Alla luce di quanto scritto stuzzica la nostra fantasia un possibile disco di coppia dei due. Del resto entrambi ad oggi hanno necessità molto simili e la loro affinità artistica è palpabile. Sia Cromo che Young Slash sono due ottimi punchliners, due penne infuocate capaci di abbinare tecnica e freschezza. In più, i recenti trend della scena dimostrano come le collaborazioni siano sempre più apprezzate, una carta vincente capace di esaltare il pubblico.

Perché no allora. È arrivato il momento di dimostrare a tutti, soprattutto a se stessi, che Izi e Tedua non si sbagliavano sul loro conto. Genova dovrà far spazio ad altri due nuovi troni: il 2019 è l’anno, Cromo e Young Slash la sua coppia.

By Samuele Chiusano

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube.