Lo scorso 30 Novembre è uscito “La vita è bella”, il primo album ufficiale di OG Eastbull. Il progetto è stato anticipato dal successo “Bella giornata”, traccia che ha segnato l’estate italiana 2018 e ha portato una bella ventata d’hype al rapper italo-rumeno. Un’ hype che tuttavia OG non ha tenuto per sé, scegliendo di condividerlo assieme alla sua squadra, la BPR SQVAD. Così facendo, i riflettori hanno finalmente illuminato una tra le realtà più forti e solide del suolo capitolino, purtroppo ancora molto sottovalutata. Eppure il collettivo sta mettendo sù una sperimentazione davvero intrigante.

Crew romana con sede nel quartiere Due Ponti, la BPR SQVAD oltre ad Eastbull è formata dai rapper Trinidad, Jedy Loco e Yung Kali. Questo terzetto di nomi nell’ultimo anno ha partorito una serie di brani davvero interessanti, mostrando come il collettivo sia diverso in ogni suo elemento, pur avendo un’identità comune molto forte. Passandoli al setaccio uno ad uno, Trinidad è da poco uscito con “Aldo”, traccia prodotta da Sick Luke che vede un feat dello stesso Eastbull. Il pezzo prosegue il percorso dei precedenti singoli “Halo” e “Barto”, nonché sulla strada di una Trap tetra e greve che al Trinidad riesce molto bene.

Molto più vaporoso e astratto, sia nei suoni che nell’immaginario, è Jedy Loco, uscito in questo 2018 con i singoli “Romeo & Giulietta” e “Casa sull’albero” sempre prodotti da Sick Luke. Questo ad ogni modo è solo una delle sue identità artistiche, Jedy è infatti anche capace di ritornelli esplosivi come quello di “FUC2”, singolo in collaborazione con OG e Welo dei 23.7. Yung Kali è invece l’unico dei tre ad aver droppato un progetto ufficiale. Nel suo album “ADE” il rapper dà prova delle sue varie doti, passando da tracce più cupe a pezzi molto colorati come “Tuca tuca”. Dentro è presente anche la collaborazione di Pyrex, con la Dark che da sempre si è mostrata supporter della BPR. Il suo percorso è poi proseguito con la più cantata e sognante “Pillole”.

Questo processo di sperimentazione intrapreso nel 2018, come detto ha evidenziato le peculiarità di ognuno dei tre, ma allo stesso tempo ha consolidato la BPR come un unico movimento. Questo aspetto emerge perfettamente in “Drip”, traccia estratta da “La vita è bella” in cui il collettivo figura al completo, con tanto di Mago Del Blocco (tra i produttori della SQVAD). Il pezzo è una hit istantanea, una ballata contemporanea capace di colpire nel segno dall’inizio alla fine.

Conviene allora dare un occhio, anche due, a questo movimento. Dietro la luccicante facciata di “Bella giornata” si nasconde una realtà forte e pronta a esplodere, che proprio in virtù della sperimentazione intrapresa sta forgiando una sua identità. “Drip” è l’inizio e se già ti viene da ballare, figurati cosa succederà questa estate, quando la storia potrebbe ripetersi, a questo giro con Trinidad, Jedy Loco e Yung Kali.

By Samuele Chiusano

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube.