Vi ricordate del collettivo 20900? Come vi avevamo fatto notare lo scorso Novembre, stanno mettendo a ferro e fuoco il Nord Italia con la loro musica. Il loro 2018 è stato un susseguirsi di pubblicazioni, dal più rodato Rizzus alla sensation Markino, dal promettente Jordan all’ormai prontissimo Fonseca, tutti i componenti si sono manifestati. Ed è proprio dell’ultimo di questi che parliamo oggi, infatti è finalmente uscito “20900 Empire”, primo progetto targato 20900 che segna il debutto di Fonseca. Il rapper di Monza esce con 8 tracce su Spotify, tra cui la title track uscita come estratto lo scorso mese.

Stiamo parlando della nuova realtà Drill della scena nostrana, un gruppo di artisti candidati a portare lo street Rap italiano a nuove vette. Con testi molto espliciti ed un forte attaccamento alla propria città, i 4 rapper hanno dato una scossa al settore attirando molti occhi su di loro.
All’interno di “20900 Empire” possiamo sentire l’essenza di Fonseca: un’identità artistica dura e precisamente delineata, con un sound tra i più freschi in circolazione, curato quasi interamente da LT Studio (altra grande promessa del settore, stavolta per quanto riguarda la produzione). Il loro marchio di fabbrica è unico e questa è la qualità più importante del collettivo: già ai primi secondi di ascolto riconosci immediatamente quel sound, quell’immaginario, quello stile targato 20900.

Nel progetto, i soci Mr. Rizzus e Markino sono ovviamente in prima linea e compaiono insieme a Fonseca in “Buona“, il primo bissa la presenza nel brano che conclude il disco. Inoltre nella traccia “Ferrarelle” troviamo un (quasi) inaspettato Nerone, che aveva già collaborato col gruppo a Novembre in occasione del singolo “Impero Esercito” con Rizzus. Il rapper milanese raddoppia il suo supporto verso questa nuova realtà con una strofa ad alta tensione, in attesa di Hyp3r.
L’ascolto di “20900 Empire” è consigliato da HipHopTender, il progetto è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

By HHT

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube.