Il 2019 è iniziato da pochi giorni eppure è gia carico di nuova musica e di grosse novità. Il primo album del nuovo anno di Rap italiano è di Vacca, che si mette in luce con “Don Vacca Corleone”.

Dopo diverse apparizioni nel 2018 tra singoli e featuring con vari artisti, il rapper milanese pubblica l’atteso nuovo disco per confermare una volta di più quanto sua presenza sia importante ed influente nella scena. “Don Vacca Corleone” è stato uno dei lavori più hyppati degli ultimi mesi e certamente non ha deluso le aspettative. L’album è solido, deciso, potente ed emana quell’aura di spregiudicatezza e sicurezza nei propri mezzi che in pochi artisti possono vantare. Un enorme punto sulla carriera di Vacca, che mai come quest’anno sembra intenzionato a definire una volta per tutte il suo status di italian legend all’interno del settore. Molto interessanti sono i featuring che Vacca ha scelto per il suo nuovo lavoro. Si nota la presenza dell’amico fraterno Jamil in due tracce: “Merci beaucoup” pubblicata su YouTube due giorni prima dell’uscita dell’album e “Porco” insieme ad un altro nome forte della scena attuale come Skioffi. Si conferma un binomio forte anche quello composto da Vacca e L’Elfo, che dopo “Missione Completa” tornano insieme nelle orecchie del grande pubblico in “Corvetto”.

Una presenza inaspettata e importante nell’album è anche Cromo, che lascia su questo lavoro un contributo importante, dimostrando come nonostante la giovane età abbia già il rispetto dei grandi della scena e non tema uno sportivo confronto sulla traccia. E’ presente in “Don Vacca Corleone” anche una sfumatura internazionale, con la presenza di Young Fume, rapper britannico di grande prospettiva, nel brano “Vallanzasca”. Dopo molto tempo, Vacca ritorna a collaborare con lo storico produttore Big Fish. Oltre a lui, all’interno del progetto, si mettono in luce anche altri producer, come lo stesso Skioffi, PrinceVibe, JaWs e Fre$h Johnny.

Il rapper classe 79’ con una già decennale carriera alle spalle dimostra di sapersi ancora rinnovare, in una crescita artistica inarrestabile, mai doma. Una figura, quella di Vacca, che è e sarà sempre fortemente influente sulla cultura Hip Hop italiana. “Don Vacca Corleone” è solo l’ultimo di questi capitoli, ma stando a quanto dichiarato dal rapper nella controversa puntata di HipHopTv siamo solo all’inizio: “Quest’anno pubblicherò 3 progetti“. Occhi aperti quindi sul Don.

by Giuseppe Pugliese

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube