Nayt è senza dubbio uno degli artisti più attesi per questo 2019. Il rapper dopo, anni di militanza nella scena, ha concentrato l’attenzione del pubblico durante il 2018, pubblicando brani diventati hit come “Gli Occhi Della Tigre”, “Quando Non Ci Crede Nessuno” e “Famefeat Madman.

Inoltre Nayt ha partecipato al format “Real Talk” demolendo i beat proposti da Bosca e il suo team e raggiungendo con la sua puntata ben 2,5 milioni di visualizzazioni.

Il rapper ha cominciato l’anno con il singolo “Animal” che ha ottenuto ottimi risultati e annunciando per questo venerdì l’uscita del brano “Brutti Sogni”.

Il nuovo album “Raptus 3” atteso per il 15 Marzo potrebbe rappresentare la consacrazione definitiva dell’artista, ecco 5 cose che ci aspettiamo al suo interno:

Con la collaborazione con Madman in “FameNayt ha dimostrato di poter tenere testa a uno degli artisti più forti metricamente che abbiamo in Italia. Nel nuovo album ci aspettiamo un altro confronto di spessore, magari con una leggenda del Rap italiano. In molti sognano una combo con artisti come Ensi o Jake La Furia per un brano che metta due generazioni di rime a confronto.

Il rapper ci ha abituati a molti tipi di sound, mettendo in mostra i suoi incastri su diverse sonorità nel corso del tempo, sempre curate dallo storico producer 3D. Ci aspettiamo quindi un disco consapevolmente variegato, che esplori tutte le sfumature del giovane artista.

Il 2018 è stato anche un anno di importanti collaborazione per Nayt, che ha lasciato strofe infuocate su brani di colleghi come in “oh 9od” di tha Supreme e “Freccia Rossa” di Vegas Jones. Quella con il rapper di Cinisello era un’accoppiata molto attesa dal pubblico perchè univa due tra i rapper più tecnici della nuova scena e in tanti sperano che il favore venga ricambiato in Raptus 3.

L’extrabeat è una delle caratteristiche principali del Rap di Nayt. La sua capacità di incastrare rime ad altissima velocità lo ha reso famoso nel settore. L’ospitata a Real Talk e le sue ultime strofe lo confermano. L’hype attorno alle sue prossime barre e ai suoi intricati flow aumenta.

Il nome di Nayt è salito alla ribalta anche grazie alle frecciate, più o meno esplicite, lanciate ad alcuni colleghi all’interno dei suoi brani. Tra subliminal diss e riferimenti più diretti ci aspettiamo che Nayt si tolga alcuni sassolini dalle scarpe in questo album.

E voi cosa vi aspettate da Raptus 3?

By HHT

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube