Abe Kayn è stato per anni uno degli emergenti più riconoscibili nella scena, nonchè uno dei primi a testare le sonorità afro-trap in Italia. Il rapper di La Spezia ha creato nel corso degli un sound tutto suo, mostrando le proprie qualità con brani come “Rinnegato” con Vegas Jones, “Gadro” e “Cazzate”. Jake la Furia e Big Fish sono i primi a puntare sul giovane talento e lo fanno firmare per la neo nata etichetta “Yalla Movement” che conta nel suo roster anche Braco, Chadia Rodriguez e Ame 2.0. A febbraio è uscito il suo nuovo EPNiente Da Perdere”, con all’interno produzioni di Big Fish e un feat con Jake. Gli abbiamo chiesto di raccontarci la creazione delle singole tracce del progetto.

“È il pezzo più rappato dell’Ep e parla della voglia di rivalsa che alimenta la voglia di proseguire la mia carriera musicale.
Parlo del rapporto inesistente con mio padre, dei rapporti con le tipe e anche di come vivo l’amicizia. L’ho scritto in un’oretta e successivamente ho modificato una parte della seconda strofa.

Appena Fish mi ha fatto sentire la base di sto pezzo ci ho scritto subito. Qui mi sono sentito libero di sperimentare e di fare un pezzo diverso rispetto ai soliti che facevo mi sono sentito di cantarla per far arrivare quello che volevo comunicare. Ci ho inserito anche un pezzo più rappato per poi cominciare a rappare di nuovo in modo più cantato. Parlo della mia situazione attuale più che del mio passato, e oltretutto iniziando la strofa con “sono fuori come le scarpe dalla moschea” ho voluto anche rimarcare una parte importante che caratterizza gli usi e i costumi del Senegal. Parlo delle difficoltà che ho incontrato con mia madre, e di come affronto la vita in generale e del fatto che non mi lascio scalfire facilmente.

È un pezzo che fa capire un lato importante del mio carattere cioè quello della ribellione e di conseguenza del non omologarsi ai trend.
Ho avuto il piacere di condividerla con Jake anche perché gli piaceva molto e quindi è venuto naturale farla insieme.

È un concentrato di ironia, sarcasmo e frasi che possono far riflettere. L’ho scritto in un momento in cui non riuscivo a scrivere e mi ha dato come un senso di liberazione.

Soldi facili è cruda quanto musicale e a tratti anche difficile al primo ascolto. Ci sono barre che hanno anche più significati come per esempio: “porto sempre l’ansia dentro a sta iatro non sto dietro non mi spezzo lego il ghetto al bar del centro”.
Anche qui racconto di ciò che ho trascorso coi miei amici, e di quello per cui molti di noi sono disposti a tutto, anche sbagliando a volte : soldi e donne.

Del fatto che faccio fatica a stringere amicizie perché sono estroverso quanto introverso. Della mia difficoltà anche nelle relazioni con le tipe: “non chiamarmi più mon amour ho una glock al posto del cuore”.

Parlo anche delle maschere tribali, componente fondamentale con cui ho a che fare da quando sono nato. Degli assistenti sociali e di La Spezia, altro posto in cui ho vissuto per la maggior parte della mia vita.”

Ascolta “Niente Da Perdere”, il nuovo EP di Abe Kayn disponibile su tutte le piattaforme streaming.

By HHT

Segui HipHopTender su FacebookInstagram Youtube