Ieri è uscito “Arturo”, l’atteso ritorno di Side Baby. Il giorno prima dell’uscita siamo stati alla Side House, una location allestita per l’occasione che ha ospitato tutta la stampa di settore. Insieme abbiamo parlato del disco e della sua evoluzione nell’ultimo periodo.

Dopo aver fatto parte di quel fenomeno che è stato la Dark Polo Gang negli ultimi anni, il giovane Side inizia la carriera solista lasciando il collettivo con l’ultimo progetto “Sick Side”.

In Sickside ero legato in una camicia di forza di cinture di marca, adesso sono rinato non sono piu sick.

Sembra passata una vita da quel progetto e invece si parla di poco più di un anno. Nel frattempo la penna maledetta di quel gruppo ha pubblicato “Medicine”, inizialmente su SoundCloud, regalando al suo pubblico un lato inedito e personalissimo della sua vita.

Medicine su Soundcloud voleva essere un regalo. SoundCloud è una piattaforma importantissima in America e da cui sono venuti fuori molti artisti, spero abbia un futuro anche in Italia.

Dopo quella traccia esce “Nuvola”, l’esatto opposto. Il brano è colorato, speranzoso e vede la collaborazione di Drefgold. Da quel momento non avremo più grosse notizie di Side se non qualche spoiler su Instagram.

A gennaio del 2019, a quasi un anno dall’uscita di “Sick Side”, ecco il nuovo singolo “Non Sei Capace” dalle tinte scure e trionfali allo stesso tempo. Intanto escono su Instagram delle strofe inedite prodotte da Night Skinny e l’hype aumenta.

Dentro di me ci sarà sempre un po’ di dpg, l’ho creata anch’io

Quando finalmente arriva l’annuncio di “Arturo”, il ritorno solista di Side, internet si rompe. La curiosità è alle stelle e il 19 aprile esce l’album.

Con skinny è venuto tutto naturale in studio, sperimentazione e voglia di fare musica.

Una versione fisica molto curata con tinte bianco panna e linee rosso sangue che sfumano. Il disco anche visivamente trasmette intimità, emozione e passione.

La copertina è molto significativa, la scritta Arturo ricamata e l’orso che mi ha regalato mia madre nel momento in cui sono nato. L’acqua è segno di rinascita, di battesimo.

Il concept viene chiaramente assecondato dalla musica. Il progetto è compatto, curato e soprattutto sincero. Side è rinato, anche grazie alla sapiente mano di Night Skinny che si candida come producer dell’anno.

Io e skinny ci siamo trovati molto bene fin da subito, ci siamo beccati l estate scorsa, tramite Filippo (il mio manager).

Tutti gli 11 brani dell’album trasudano trasparenza, verità. Side racconta la sua storia, le sue vere emozioni come pochi altri. Dai diari aperti di “Freddo”, “Non ci sei tu” e “XSempre” alla potenza di “Frecciarossa”, “Mostro” e “Rip”. I feat sono pochi e preziosi: il padrino Guè Pequeno, il boss Luchè e una persona fondamentale per il percorso di Arturo, la madre. Nell’ultimo brano del disco infatti, nonchè la titletrack, la strofa di Side è racchiusa tra un intro e un outro parlati di sua madre.

Con Luchè parlando è venuta la voglia di fare una traccia insieme e così è saltato su un pezzo che avevamo. Uguale per Guè, a lui piaceva “Frecciarossa”.

In conclusione “Arturo” è un bell’album che suona molto fresco e presenta caratteristiche per niente scontate oggi: sincerità, passione e una storia.

Segui HipHopTender su InstagramFacebookYoutubeSpotify e SoundCloud