Narciso è fuori sul nostro canale con il video di “Lord”

La traccia prodotta da Blue Jeans, finora disponibile solo su SoundCloud, adesso ha anche un video. Guardalo sul nostro canale.

Narciso è un rapper di 26 anni nato a Düsseldorf, in Germania, dove cresce insieme alla madre in alcune comunità per ragazze madri. All’età di 5 anni si trasferisce a Torino e a 15 inizia a fare musica, approcciandosi prima alla chitarra e poi al canto e alla scrittura. Così si appassiona al Rap e dopo aver pubblicato alcuni EP (“ADL KLAN” insieme ad alcuni amici e “K-1 ADL KLAN” da solista), nel 2016 inizia a collaborare con il team Krokodil House trovando la sua identità artistica. L’anno successivo esce come Narciso con i video di “Latte di cocco” e “Tic Tac”. Tra il 2018 e il 2019 pubblica anche il singolo “Bandiera Bianca” e tre brani su SoundCloud: “Electron”, “Cosa Vuoi Di Più” e “Lord”, prodotta da Blue Jeans. Quest’ultima è fuori ora con il video sul nostro canale YouTube. Abbiamo deciso di fare alcune domande a Narciso per l’occasione.

  • Ciao Narciso, come ti sei appassionato a questo genere? Con quali artisti sei cresciuto?

I miei primi ascolti sono stati di Rap italiano e ho iniziato in maniera classica, all’italiana. Da sempre ho una passione per lo scenario americano e perciò mi nutro del sound d’oltreoceano. Avendo un passato da musicista metal, mi sono ritrovato in questo genere perchè mi permette di scrivere in rima, cantare e addirittura fare dei bei lavori, di armonizzazione. Nel mio cuore e nel mio passato ci trovi Sade, Mc Hammer, Prince, Berry White.

  • Cosa ne pensi della nuova scena torinese? Con chi ti senti di avere una connessione artistica?

La nuova scena torinese è ben assortita, c’è fermento. Io personalmente qua a Torino sono molto vicino a BILOGANG e BOIGANG. Il resto tende ad annoiarmi, proprio per questo sono in connessione con moltissimi altri artisti meno vicini a livello geografico.

  • Come è nata “Lord”? Che significato ha questo pezzo per te?

Lord” nasce nel momento in cui ritrovo la voglia pazzesca di fare un pezzo Rap classico. Per me significa molto perchè è divertente e spensierato, nonostante io abbia molte cose a cui pensare. E siccome i pezzi spensierati non sono la maggior parte della mia produzione, ci sono particolarmente affezionato.

  • Come sono andate le riprese del video?

Ho conosciuto la realtà di TTA1€ circa un anno fa, arriva proprio da un altro pianeta! Come vedrete nel video, è stato tutto molto divertente e spontaneo. Abbiamo organizzato tutto il giorno stesso in cui ci è venuta l’idea di produrre un video insieme. Budget di zero euro, le maglie che abbiamo usato sono del supermercato in cui lavoravo.

  • Perchè riuscirai ad emergere nella scena?

Ho moltissimo da raccontare, cosa che potrebbe suonare banale, ma credo di potervi stupire. Riuscirò ad emergere grazie alla mia spontaneità e alla forte empatia che ho con il pubblico. Voglio emozionare.

  • Come ti stai organizzando lavorativamente, qual è il team?

Lavoro nella Krokodil House, la maggior parte dei pezzi pubblicati sono firmati Blue Jeans e in questo momento sto lavorando con Fyja e Moka. In cantiere ci sono molte altre collab. Il team è ricchissimo: oltre ai producers citati sopra, mix and master sono anche nelle mani di Davide Giovara. Il videomaking dei lavori scorsi è stato di Dario Scognamiglio, Daniele Biamino e Marco Scarfò, quello di Lord di TTA1€. Il mio fratellino di 6 anni si è occupato delle cover, dipingendo una wave che voglio mantenere per un bel po’.

  • Una tua canzone che ritieni sottovalutata e perchè.

Bandiera Bianca“. Senz’altro è tra i miei preferiti. Racconto immagini intime e profonde che fanno parte del mio quotidiano. Purtroppo ero sempre chiuso in quel supermercato a lavorare e non ho potuto fare un buon lavoro promozionale, peccato. Se lo meritava.

  • Una cosa che in molti non sanno di te.

Sono per metà Sinti e non mi piace come viene stereotipato nell’ambiente Trap. Inoltre ho avuto la mia prima camera da letto (che comunque era stata ricavata da una camera più grande, con un cartongesso) a 19 anni. Ecco, adesso lo sapete tutti. Niente poster sui muri per il piccolo Narciso. Infatti recuperai subito attaccandone uno di Achille Lauro.

  • Con quali artisti ti piacerebbe collaborare?

Renato Zero e Pnl.

  • Cosa dobbiamo aspettarci dal tuo 2019? A cosa stai lavorando?

Sto seguendo due progetti: un EP che uscirà a breve su SC e un disco per la nuova stagione. In generale sto lavorando a moltissime collaborazioni! Cerco ispirazioni, sensazioni e contatti per evolvermi e crescere sempre di più. Per scoprire ogni giorno un nuovo lato di me che dia luce a una nuova spinta artistica.

Segui HipHopTender su InstagramFacebookYoutubeSpotify SoundCloud