I producer da tenere d’occhio nel 2019 pt. 2

Vi avevamo parlato dei produttori pronti a prendersi la scena nel 2019 e arrivati al giro di boa è il momento di aggiungere dei nomi a questa lista.

Drone126 è senza dubbio uno dei nomi caldi di quest’anno. Anello di connessione di tutta la Love Gang, è uscito a febbraio con il suo album “Cuore Sangue Sentimento” al cui interno troviamo l’intero collettivo, da Ketama a Pretty Solero, passando per Ugo Borghetti, Asp e Franco126, più gli ospiti Gianni Bismark e lo storico Chicoria.

Se si parla di sperimentazione e nuovi sound non si può non parlare di Greg Willen.
Il produttore torinese ha lavorato su molte sensation italiane come Young Signorino, Friman, Radical e ultimamente con Rosa Chemical e il gruppo Fsk Satellite con cui sta raggiungendo numeri importanti.

M4W è il nome che non ti aspetti. Uscito come un fulmine a ciel sereno insieme a Samurai Jay, i singoli prodotti per il giovane rapper napoletano gli hanno puntato i riflettori addosso. “Fai Il Serio” e “Sorry Mama” sono solo le ultime di una serie di hit targate M4W, riconoscibili per il ritmo incalzante e il fortissimo sound da club.

Mr. Monkey, insieme a Tredici Pietro e Lil Busso, sta contribuendo a rivitalizzare Bologna continuando il lavoro di svecchiamento cominciato da DrefGold.
Il produttore ha realizzato il tappetto sonoro di tutte le uscite di Pietro, raggiungendo con “Pizza e Fichi” i 2,8 milioni di stream su Spotify.

Meno esposto pubblicamente ma altrettanto promettente è il giovane Haru.
Il producer di Team Soul Familia lavora al sound di tutti brani di Remi, rivelazione milanese uscita recentemente con l’album “Test Drive”.

Infine Drillionaire aka Drillegittimo che recentemente ha prodotto nomi come l’intrigante Lokita e il sempre più in ascesa Slava. Drillionaire inoltre ha collaborato alla realizzazione di “Dove Gli Occhi Non Arrivano”, il nuovo album di Rkomi, mettendo mano alle tracce “La U”, “Per un no” e “Mikado”.

Segui HipHopTender su InstagramFacebookYoutubeSpotify SoundCloud