Nell’anno in cui la scena napoletana sta raggiungendo vette storiche, Lele Blade è uno degli artisti a comporre l’all star team della nuova BFM di Luchè. Dopo aver attirato l’attenzione di pubblico e settore insieme a Vale Lambo con Le Scimmie, il rapper ha esordito con l’album solista “Ninja Gaiden” a ottobre dello scorso anno. Dopo gli ottimi risultati ottenuti firma a giugno del 2019 per la neo etichetta BFM e alla fine del mese torna con l’EPVice City” al cui interno troviamo anche la viral hitLoco”. Abbiamo deciso di fargli alcune domande sul nuovo progetto e i recenti cambiamenti.

  • Ciao Lele, complimenti per il nuovo EP. Come è nata l’idea di Vice City?

Il richiamo è duplice, da una parte il video gioco (GTA Vice City) e dall’altra invece la città di Miami, dove il gioco è ambientato. Miami è anche la città a cui paragono idealmente Napoli e la nostra vita notturna ed la città dove vorrei andare al più presto.

  • In che periodo hai realizzato il progetto e con chi ci hai lavorato?

Questo EP è stato scritto e prodotto tra marzo e aprile di quest’anno. Ho lavorato con Yung Snapp e Datboidee nell’ex Voto studio di Napoli. I testi sono tutti miei e con loro ho lavorato alle basi e alla produzione.

lele blade vice city

  • Le tracce sono fin da subito state queste o c’erano altri brani che poi sono stati scartati? In quest’ultimo caso, come avete fatto la scrematura?

Per questo lavoro non abbiamo scartato nessun brano. Abbiamo lavorato a queste tracce e abbiamo deciso di uscire con queste, senza modifiche, senza aggiunte.

  • In cosa pensi di essere migliorato nei mesi che separano “Ninja Gaiden” da “Vice City”?

Se penso al mio lavoro precedente e lo paragono a questo, credo di aver imparato ad essere più istintivo nello scrivere. Probabilmente in questo progetto avevo più chiaro in mente cosa volevo fare, a cosa miravo.

  • Come è nata la collaborazione con Gemitaiz?

Non ci conosciamo molto bene ma lo vedevo perfetto per quel beat. Ho immaginato che una sua strofa potesse essere perfetta per quel pezzo e gliel’ho mandato. Mi ha risposto che gli piaceva e da lì siamo andati avanti.

  • Qual è il brano di cui ti senti più fiero in questo progetto e perchè?

Direi “Un attimo”. Perché? Perché questa è la mia prima collaborazione con Luca e ci tengo molto. Sono legato a questo pezzo anche perché è quello più intimo, profondo del disco.

  • Come hai vissuto il passaggio in BFM, la nuova etichetta di Luchè? Come è andata la cosa e perchè hai scelto questa realtà?

Cercavo qualcuno con cui potermi confrontare, vedere tutti i giorni e la BFM rispondeva a questa necessità. Il passaggio ovviamente è stato naturale, era quello che volevo.

  • Quali sono le prossime novità di cui hai parlato su Instagram? Hai delle collaborazioni in cantiere o magari dei video estratti?

Direi per ora…. No spoiler… sto lavorando, come sempre.

lele blade ph1

  • Ci saranno dei live prossimamente? Come vivi quel momento?

Lato live per ora mi sto preparando ad una lunga estate di Dj Set. Per ora lavoriamo su questo fronte e poi vedremo cosa fare. Per ora comunque mi godo il frutto del lavoro di questi mesi e come i fan percepiscono, reagiscono a queste tracce. Sono molto contento, soddisfatto.

Ascolta “Vice City” su Spotify.

Realizzata da Matheus Gualchieri.

Segui HipHopTender su InstagramFacebookYoutubeSpotify SoundCloud