Faccio sempre qualcosa di sbagliato”

Così canta testuali parole Arturo Bruni, in arte Side Baby nel brano “Freddo” appartenente all’album della rinascita “Arturo”, che lo ha definitivamente allontanato dall’influenza “Dark” e dal passato che lo ha visto protagonista nel collettivo romano insieme a Tony Effe, Wayne Santana e Pyrex. Tralasciando l’aspetto figurato della semantica dei testi, l’artista da quando ha intrapreso la nuova vita da solista pare tutto tranne che “fare qualcosa di sbagliato“.

Dopo il disco, infatti, il giovane rapper romano classe 1994 ha rilasciato numerosi featuring che si contraddistinguono per l’elevata qualità. L’artista si è cimentato in prestigiose collaborazioni, anche con maestri storici del rap game come Fabri Fibra, nell’ultimissimo album del produttore Night Skinny (nel quale il suo nome compare ben tre volte). Nella classifica dei singoli di FIMI, a distanza di un mese dall’uscita dell’album “Mattoni“, il pezzo “Stay Away” che vede come protagonisti Side Baby, Ketama e Franco126 è l’unico dell’intero disco ad essere in top 35.

Questi dati in realtà non fanno poi così tanto clamore se pensiamo che Side Baby (come anche Ketama), sta vivendo un periodo aureo, riuscendo a smentire anche gli ascoltatori più critici che spesso in passato hanno superficialmente etichettato l’artista come “monotono”.

Side Baby in realtà ha vissuto in brevissimo tempo un processo di evoluzione musicale che solitamente il 90% degli artisti riesce a sviluppare con il passare di molti anni, sperimentando nuovi sound e mostrando nuove sfumature di sè. Il featuring con i Tauro Boys nel brano “Bella Bro“, ci ha fatto riassaporare un lato dell’artista più nostalgico ed emotivo che avevamo già apprezzato in passato in brani come “Lullaby” e “Luxory” entrambi appartenenti a “Sick Side”, ultimo prodotto musicale uscito sotto il nome di Dark Polo Gang.

Così come in “Stay Away“, è facile percepire in modo evidente tutto l’animo malinconico e attaccato ai ricordi “in mezzo ai banchi di scuola”, nel quale empaticamente ogni ascoltatore può immedesimarsi, facendolo proprio.

Il romano mostra nella collaborazione “Mattoni” e “Fumo 1etto” un’altra sfaccettatura, più “tradizionale” (secondo la sua storia), espressa grazie ad una notevole duttilità artistica che si adatta naturalmente a suoni più aggressivi e martellanti. Side Baby valorizza se stesso in un contesto trap a cui è per predisposizione abituato, risultando nell’affollamento della posse track come il più caratteristico in questo senso e sterzando fortemente il mood che prima della sua strofa era più “rap” e tecnico. Il risultato è un attacco solenne e pieno di personalità, che suona come una sentenza dall’artista più trap del disco.

E ancora il 2 Ottobre 2019 con l’uscita del nuovo singolo di Axos, dal titolo “Harem” e prodotto da Don Joe, che vede Side protagonista di un pezzo dal sound club, più ballabile e alla portata di tutti gli ascoltatori anche più lontani dall’ambiente hip hop italiano.

Nello stesso giorno, Side annuncia nelle sue IG stories di essere operativo a Milano con il suo team per iniziare a lavorare su nuovi progetti musicali, avvertendo e lanciando un chiaro messaggio a tutti: “L’inverno è di Side Baby“.

Ci faremo trovare pronti ad accogliere nuove sfumature di Side.

By Giuseppe Ferraro

Segui HipHopTender su InstagramFacebookYoutubeSpotify SoundCloud