Le Paper Sessions by OCB continuano in grande stile con le performance di Harvey Gunn e Frankie Stew per il nuovo episodio di questa seconda edizione del format; una nuova edizione che mette in risalto il legame e la connessione tra OCB, la musica e il rispetto per il nostro pianeta.
peper sessions by OCB logo

È per questo motivo che alcune Paper Sessions by OCB di questa stagione si terranno a più stretto contatto con la natura (com’è stato per l’affascinante performance di Triplego nel deserto di Merzouga), sottolineando l’importanza data da OCB a un pianeta più sostenibile come quello in cui si utilizzano cartine, filtri e tubi biodegradabili ed ecologici.

Paper Sessions by OCB: Frankie Stew & Harvey Gunn

La storia del duetto Frankie e Harvey potrebbe sembrare un sogno pop, soprattutto in ambito musicale, dov’è più frequente sentir parlare di “one hit wonders” che di dischi di platino. Ma l’armonia che condividono questi due giovani britannici di fronte al microfono delle Paper Sessions è il frutto di un’amicizia di lunga data e di un abbinamento creativo perfetto.

I componenti di questo duetto di Brighton si sono conosciuti quando avevano 15 anni nei corridoi della scuola che frequentavano e da allora è stato chiaro che il destino li avrebbe portati a comporre insieme canzoni rap dal suono “tipicamente UK”. Sono già 10 anni che girano con microfono e portatile in mano: Harvey si occupa delle orecchiabili melodie, mentre Frankie scrive e canta i testi rap.
paper sessions by ocb harvey gunn frankie stew performance

Frankie:

RAP MUSIC IS SOMETHING I’M OBSESSED WITH AND IT IS A WAY TO TELL MY STORY

Harvey:

HIP HOP IS THE WAY TO EXPRESS YOURSELF WITH THE LYRICS

Poco propensi ai classici nomi da gruppo musicale, hanno deciso fin dall’inizio di definire la loro musica usando i loro originali nomi e cognomi: Frankie Stew e Harvey Gunn. E curiosamente sono passanti dall’anonimato a riempire le sale concerti britanniche.

Frankie:

IT STICKS IN YOUR HEAD, INSTEAD OF A GENERIC NAME

Harvey:

I’VE NEVER BEEN A FAN OF BAND NAMES

paper sessions ocb harvey gunn frankie stew stage
Come avevano confessato durante l’intervista realizzata dopo la loro Paper Session, la loro musica e le loro rime raccontano fatti e preoccupazioni della loro vita quotidiana.

Frankie:

Inspiration comes from a lot of different scenarios, a lot of places, just from normal life. When I’m in the bus, when I’m in the train. Situations that happen to me

Harvey:

Inspiration comes from music. From drummers I like, and random staff that I discover

Una quotidianità nella quale, grazie alla vicinanza e all’amicizia che li unisce, possono essere creativamente molto più sinceri e diretti.

Frankie:

It’s easier to make music being honest. If I write something Howie doesn’t like, he can tell me that is a rubbish

Harvey:

If you collaborate with someone in music and he is a close friend, you can be honest

Segui Paper Sessions by OCB su: YouTube, Facebook, Instagram per rimanere aggiornato!